Come sappiamo, a partire da marzo 2020, l’industra dei matrimoni si è dovuta fermare bruscamente in seguito all’emergenza COVID-19. Solo in Italia sono stati centinaia gli eventi rimandati, senza contare le coppie di stranieri che non hanno potuto celebrare le loro nozze nel nostro Paese. Ma le sfide per il nostro settore non sono ancora finite.

Molte testate straniere, come il New York Times e Brides, negli scorsi giorni hanno pubblicato articoli in cui si preannuncia un vero e proprio Wedding Boom globale, atteso per il 2022 e il 2023. Ma di cosa si tratta esattamente e in che modo può influenzare l’organizzazione del tuo matrimonio? Vediamolo insieme.

Cos’è il Wedding Boom?

Dopo più di un anno di matrimoni rimandati a causa del COVID-19 e delle conseguenti restrizioni, il settore dei matrimoni sta registrando un’ondata di coppie desiderose di sposarsi nei prossimi due anni. La domanda relativa a location, fornitori, abiti, fiori e accessori sta crescendo velocemente e molti professionisti stanno già registrando il “tutto esaurito“, soprattutto per quanto riguarda le date disponibili.

Grazie alle vaccinazioni di massa e alla diminuzione delle restrizioni, stiamo assistendo già da quest’anno ad un boom di richieste di sposi che vogliono assolutamente celebrare le loro nozze nel 2021, e che si vanno a sommare a tutti i matrimoni 2020 rimandati proprio a questa stagione. La situazione a cui stiamo assistendo in questi mesi, in cui le location e i fornitori hanno tutte le date occupate e i materiali per realizzare i vari prodotti sono quasi esauriti, potrebbe presto verificarsi anche per il 2022 e 2023.

Cosa aspettarsi per le prossime stagioni?

Come abbiamo detto, sono tantissime le coppie che si stanno muovendo per organizzare il proprio matrimonio nel 2022 e nel 2023. C’è quindi molta competizione per riuscire a garantirsi non solo le date più gettonate ma anche location e professionisti che, ovviamente, potranno gestire solo un numero limitato di matrimoni, per poter garantire uno standard qualitativo sempre elevato.

Un articolo pubblicato su TTG Magazine, inoltre, sottolina come, a seguito delle restrizioni nei vari paesi, ci siano molti matrimoni stranieri in attesa di poter essere celebrati in Italia. La possibile ripartenza di questi eventi viene stimata proprio per il 2022 e il 2023, anni in cui assisteremo quindi anche alla ripartenza del Destination Wedding in Italia.

Questo boom di matrimoni nel nostro Paese porterà ad un inevitabile aumento della domanda rispetto all’offerta, con la conseguente necessità, per gli sposi, di cercare opzioni alternative e optare per una maggiore flessibilità.

Consigli per pianificare il tuo matrimonio nel 2022-2023

Se hai intenzione di sposarti nei prossimi due anni, è il momento di iniziare a pianificare il tuo evento!

Ecco alcuni consigli per vivere al meglio l’organizzazione del tuo matrimonio senza rinunce e senza stress:

Non aspettare l’ultimo minuto

Se hai deciso di sposarti nei prossimi due anni allora conviene iniziare subito a pianificare il tuo grande giorno. Le decisioni non devono essere prese in modo affrettato per evitare che la scelta dei fornitori e dei dettagli non rispecchino i tuoi reali desideri. Allo stesso tempo, però, è fondamentale agire rapidamente per evitare di non trovare più disponibilità, con il rischio di doversi accontentare.

Il mio consiglio è quello di fermare subito la data, la location e anche i professionisti ai quali vorresti affidare la realizzazione tuo matrimonio. In questo modo potrai compiere ogni scelta in base ai tuoi desideri e al feeling che si verrà a creare con i vari fornitori e non solo in base al criterio “disponibile-occupato”.

Una volta confermato il team di fornitori, avrai modo con calma di definire ogni dettaglio, godendoti i preparativi del tuo grande giorno senza rinunce e senza dover fare tutto all’ultimo.

Sii flessibile nella scelta della data

I weekend dei mesi di maggio, giugno e luglio sono da sempre i più gettonati dalle coppie di sposi. Sarà quindi molto difficile, per i prossimi due anni, trovare una data in questo periodo in cui siano disponibili tutti i fornitori desiderati. Il consiglio è sicuramente quello di essere flessibili: optando per un giorno infrasettimanale o per un mese alternativo avrai sicuramente più date tra cui scegliere, con anche un probabile risparmio economico.

Ormai si stanno diffondendo sempre di più i matrimoni celebrati in settimana e gli ospiti non si sorprendono più all’idea di partecipare ad un evento di mercoledì. Inoltre non bisogna sottovalutare il fascino delle nozze autunnali o invernali, che sanno regalare emozioni davvero uniche. Con una maggiore flessibilità avrai, quindi, la garanzia di vivere il tuo giorno al meglio, senza compromessi.

Annuncia il tuo matrimonio ai futuri ospiti il prima possibile

Un altro importante consiglio che ti do è quello di consegnare il prima possibile le partecipazioni o i Save the Date ai tuoi ospiti: in seguito a questo boom di matrimoni, infatti, le persone potrebbero ricevere più inviti del solito, ritrovandosi così a dover scegliere a quali eventi partecipare.

Come abbiamo visto in un precedente articolo, ci sono tanti modi diversi e originali per poter annunciare il proprio matrimonio ad amici e parenti anche in assenza di una data certa delle nozze. L’importante è non aspettare troppo a consegnare l’invito, per non rischiare di veder diminuire troppo la lista degli ospiti.

Il primo passo quindi è quello di scegliere lo stile, il design della Wedding Stationery per poter realizzare subito i Save the Date e/o le Partecipazioni da consegnare agli invitati. In un secondo momento poi si sceglieranno con calma tutti gli altri coordinati della suite grafica. Questo consentirà ai tuoi amici, parenti e colleghi di organizzarsi per tempo e comunicarti quanto prima la loro presenza.

Pianifica le tue nozze tenendo conto del COVID-19

Anche se il numero di persone vaccinate è in costante aumento, è bene ricordare che l’immunità di gregge non è ancora stata raggiunta, le persone continuano purtroppo ad ammalarsi e ci sono varianti di questo virus che possono richiedere il ripristino delle restrizioni per contenere il contagio. Permane quindi la necessità di proteggere se stessi e i propri ospiti, rispettando tutte le direttive in materia di prevenzione e tutela della salute.

Non sappiamo fino a quando dovremo fronteggiare questo virus, pertanto la pianificazione di ogni matrimonio dovrà sempre tenere conto delle misure di sicurezza per fare in modo che sia gli ospiti che il personale e i fornitori siano tutelati e si sentano a loro agio nel partecipare all’evento.

Come abbiamo visto, i prossimi due anni saranno ricchi di bellissimi matrimoni, perfettamente pianificati all’insegna dell’amore, della voglia di festeggiare insieme e della sicurezza.

Anche tu stai progettando di sposarti nel 2022 o nel 2023? Come procede l’organizzazione del tuo grande giorno?

Se vuoi realizzare una Wedding Stationery Ecosostenibile per il tuo matrimonio contattami qui, sarò felice di aiutarti!

Ti potrebbe interessare anche:

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!